Autentica di atti e documenti - Notiziario non periodico di informazione online per gli italiani all'estero.

Vai ai contenuti

Menu principale:

Autentica di atti e documenti

Normativa
L'autorità consolare è autorizzata ad attestare che la copia di un documento è conforme all'originale esibito dall'interessato.

All'interno della U.E. i cittadini possono, in alternativa dell'autentica di un documento, utilizzare un atto notorio dell'interessato che attesta la conformità al documento originale, così come previsto dal DPR 445/2000 all'art. 19.
  • Convenzione dell'Aja del 5 ottobre 1961 sull'abolizione della legalizzazione e l'istituzione dell'apostille;
  • Convenzione di Londra del 7.6.1968 sulla soppressione della legalizzazione su atti formati da agenti diplomatici e consolari;
  • D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445 - Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa;
  • Decreto Legislativo 3 febbraio 2011, n. 71 – Ordinamento e funzioni degli Uffici consolari.
Non riceviamo alcun finanziamento la nostra indipendenza sei Tu
Notiziario non periodico di informazione online
Notiziario non periodico di informazione online
Torna ai contenuti | Torna al menu