Doppio passaporto italiano - Notiziario non periodico di informazione online per gli italiani all'estero.

Vai ai contenuti

Menu principale:

Doppio passaporto italiano

Normativa
Con decreto n. 303/33 del 28 giugno 2010 del Ministero degli Affari Esteri è stato disciplinato le modalità del rilascio del doppio passaporto ai cittadini italiani che ne facciano esplicita e formale richiesta.

In sostanza si tratta di un secondo passaporto ordinario che il cittadino italiano può dover avere per esigenze di carattere internazionale, come ad esempio quando si progettano lunghi periodi di soggiorni in stati non europei e bisogna muoversi all'interno di essi più e più volte dovendo obbligatoriamente utilizzare il secondo passaporto di cui detto prima.

Quindi se sei un cittadino italiano e devi recarti all'estero, oppure se ti trovi già all'estero, e hai la necessità di due diversi passaporti per entrare o per permanere in determinati Stati per motivi particolari di natura professionale puoi fare richiesta per il rilascio del doppio passaporto alla Questura competente per territorio (residenza) o se sei iscritto all'A.I.R.E alla rappresentanza consolare italiana presente all'estero.

Sappi che, prima di rilasciarti il passaporto, l'ufficio preposto alla sua emissione farà tutte le verifiche imposte dalla normativa vigente  al fine di accertare che le motivazioni alla base della tua richiesta siano fondate.

Qualora l'ufficio emittente, dopo aver fatto i controlli previsti, approvi la tua richiesta di doppio passaporto ti sarà concesso il possesso dei due libretti e lo stesso ti verrà regolarmente rilasciato quasi immediatamente.

Tale possesso doppio è temporaneo e la durata dipende dalla richiesta fatta.

È bene precisare che al momento del viaggio uno dei due passaporti, ovviamente quello non utilizzabile, deve essere depositato in custodia presso la questura, e solo in casi eccezionali di comprovata necessità e urgenza il richiedente può essere autorizzato dall'ufficio emittente al possesso contemporaneo dei due libretti.

Inoltre è importante sapere  che le autorità straniere possono reagire negativamente di fronte al possesso e all'uso contemporaneo di due passaporti - in regolare corso di validità - in tal caso bisogna  spiegare il motivo per il quale esso si possiede mostrandone anche le prove anche aiutandosi, se necessario, con l'intervento di personale dell'Ambasciata Italiana.
Non riceviamo alcun finanziamento la nostra indipendenza sei Tu
Notiziario non periodico di informazione online
Notiziario non periodico di informazione online
Torna ai contenuti | Torna al menu