News dal Web - Notiziario non periodico di informazione online.

italianiallestero.net
italianiallestero.net
italianiallestero.net
italianiallestero.net
italianiallestero.net
Vai ai contenuti

Auto con targhe estera: confisca se non sono reimmatricolate entro 180 giorni.

Notiziario non periodico di informazione online.
Pubblicato da in auto ·
Tags: esterovestizione;auto;reimmatricolazione;
Toninelli, Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti comunica una nuova norma inserita nel decreto Sicurezza con la quale spera di contenere il problema della esterovestizione, vale a dire la fittizia localizzazione all'estero della residenza fiscale di una società che, al contrario, ha di fatto la sua attività e persegue il suo oggetto sociale in Italia, problema sempre più diffuso infatti è la pratica di immatricolare un veicolo all’estero per sfuggire al fisco, non pagare il superbollo e nemmeno le sanzioni amministrative.  
 
A sorpresa nel testo del Decreto Sicurezza spunta una norma che modifica gli articoli 93 e 132 del Codice della Strada vietando agli stranieri residenti in Italia da più di 60 giorni di circolare con la targa del proprio Paese e agli italiani di guidare auto con targhe straniere.  
 
Con la nuova norma è prevista una sanzione che va da 712 a 2.848 Euro e il veicolo dovrà essere regolarmente immatricolato in Italia entro 180 gg, durante i quali lo stesso non potrà circolare.
 
Scaduto il termine di sei mesi, il veicolo sarà confiscato, a meno che nel frattempo non sia stato richiesto il rilascio di un foglio di via per l’esportazione.


Torna ai contenuti