News dal Web - Notiziario non periodico di informazione online.

italianiallestero.net
italianiallestero.net
italianiallestero.net
italianiallestero.net
italianiallestero.net
Vai ai contenuti

Disservizi del Consolato Generale d'Italia a New York

Notiziario non periodico di informazione online.
Pubblicato da in disservizi ·
[image:image-0]Riceviamo e pubblichiamo un disservizio ricevuto da una nostra lettrice presso l'Ambasciata di New York, non possiamo che condividere le Sue conclusioni (le generalità sono state omesse a richiesta della gentile signora).

""Non avendo ricevuto le schede elettorali, ho contattato il consolato. Inizialmente mi hanno risposto che io e mio marito non siamo iscritti all’AIRE, hanno insistito dicendo che hanno solo una pratica comunicata presso la provincia di Pavia, dove sia io e mio marito non abbiamo nessun legame. Dopo un lungo scambio di email finalmente mi hanno chiesto copia dei passaporti e mi hanno comunicato che sia io, mio marito e i nostri tre figli sono registrati all’AIRE di Firenze. Chiaramente non hanno espresso alcuna scusa nei miei confronti. Poi mi hanno detto che non avevo comunicato il cambio di indirizzo a giugno. Di questo ho dubbi perché a giugno ho fatto il passaporto per mio figlio e lo hanno inviato al nuovo indirizzo. Inoltre ho ricevuto pubblicità elettorali. E comunque anche se avessero inviato le cartelle al vecchio indirizzo il servizio postale ce le avrebbe recapitate. Non so cosa credere. In tutto questo mio marito aveva rinnovato la patente presso il consolato, loro non lo hanno comunicato in Italia per cui il documento è invalido. Mio marito ha pagato la tassa di rinnovo, ha inviato email al consolato che da giorni non ha ancora risposto. Inoltre al rinnovo del mio passaporto hanno dimenticato il mio secondo nome che è registrato nell’atto di nascita e così viaggio con un foglio che mi hanno dato. Il personale del consolato è pagato da tutti i contribuenti italiani incluse le nostre famiglie, per fare nulla. Sono tutti raccomandati che beneficiano dei diritti consolari!
È vergognoso! ""



Torna ai contenuti