Quando terminerà questa pandemia? - www.italianiallestero.net

italianiallestero.net
italianiallestero.net
italianiallestero.net
italianiallestero.net
italianiallestero.net
Vai ai contenuti
QUANDO TERMINERA' QUESTA PANDEMIA?
Dovranno essere festività natalizie “diverse” da quelle abituali, lo sappiamo.
Seppur in condizioni diverse -Italia e Sri Lanka - siamo tutti coscienti che, dopo quelle estive le vacanze invernali rappresentano un “rischio”, possono trasformarsi nell’incubazione di una terza ondata di Covid.
In Europa ogni 17 secondi una persona muore per Covid e si pensa agli Ski pass, agli acquisti natalizi, alle festività e amenità varie.
In Sri Lanka, con la “liberazione” dei Distretti in lockdown, soprattutto quello di Colombo, la gente colta da un raptus stile “Spirit de Milan” (andare, fare, comprare) ha invaso le strade della città, dove soffia aria nuova.
Auto in coda, colpi di clacson, ambulanze bloccate, Galle Road paralizzata, cioè tutto come prima ma qualcuno sostiene che sono un nuovo segnale di vita (sic!?!). Soprattutto hanno iniziato a viaggiare per turismo o per incontrare i parenti ed amici.
Superfluo accennare a quanto sia concreto il rischio di nuovi contagi di massa. Per inciso, al 9/12/2020, i casi positivi accertati erano a 30000 (in soli 10 giorni sono aumentati di 10 mila) di cui 26.516 da far risalire ai clusters di Colombo e la limitrofa Gampaha.
La Dott.ssa Asela Gunawardane, Direttore Generale dei Servizi Sanitari, ha dichiarato che i clusters sub-COVID-19 attivi nel paese sono stati innescati da persone infette, che si sono trasferite dalle aree chiuse alle altre parti del paese senza rispettare le direttive governative e in poco tempo ne stiamo pagando le conseguenze.

Il Paese è ancora isolato dal resto del mondo, porti ed aeroporti sono chiusi da marzo e, forse, riapriranno con molte limitazioni e cautele, a gennaio.
Il Paese non fa turismo, pochi sono quelli che se lo possono permettere, il Paese vive di turismo!
Sono 5 milioni, il 25% della popolazione, i lavoratori coinvolti nel settore (incluso l’indotto dell’occupazione informale, in particolare nei settori dell'ospitalità, del commercio al dettaglio e dei trasporti, i più colpiti dalle misure di contenimento).

Qui non esiste cassa integrazione, sospensione dei licenziamenti ecc. Molti degli hotel più piccoli sono chiusi e molti saranno gli operatori (locali ed expat) che non riapriranno. Migliaia senza lavoro.
Difficile essere ottimisti su una rapida ripresa del turismo perché il turismo non sarà scarso a causa della chiusura delle frontiere e delle misure di blocco, ma anche per l'esitazione tra i turisti stessi a viaggiare.

Anche se le restrizioni alle frontiere si allentano non è atteso un rapido rimbalzo nel turismo soprattutto quello di massa.
La Banca Mondiale per l’Asia Meridionale prevede che l'economia dello Sri Lanka si riprenderà l'anno prossimo per registrare una crescita dl 3,3% e del 2% nel 2022. Valori che non permettono di recuperare quanto perso in questo 2020.
E qui torniamo alla domanda del titolo “Quando terminerà il Covid -19?
Pare che, dopo tanto tentennare, il mondo abbia compreso che siamo in una guerra mondiale e, finalmente, la guerra al virus, nuovo nemico del mondo, è iniziata.
Anche questa volta, per dirla con W. Churchill, come accadde molti anni fa è l’Inghilterra a reagire a queste “Ore più buie”.
Il V-day è scattato nei giorni scorsi, con una semplice iniezione a una nonna novantenne che ha tenuto a battesimo il preparato di Pfizer e BioNTech destinato - nelle parole di Downing Street - "a segnare l'inizio della fine della pandemia".
Ma esiste la possibilità che la pandemia possa terminare socialmente prima che finisca dal punto di vista medico. La gente potrebbe talmente stancarsi delle restrizioni da dichiarare la pandemia finita, anche se il virus continua a diffondersi nella popolazione e non si è trovato un vaccino certo e/o una cura efficace.
Penso che ci sia questo tipo di problema psicologico – sociale di esaurimento e frustrazione” dice la storica di Yale Naomi Rogers “A un certo punto, la gente potrebbe dire: basta. Mi merito di poter tornare alla mia vita normale”.
Il problema è che non ci sarà una vittoria immediata.

Cercare di definire la fine della pandemia “sarà un processo lungo e difficile”.

Ferruccio CRIPPA, Sri Lanka. (12 dicembre 2020)
Non riceviamo alcun finanziamento
Notiziario non periodico di informazione online
Notiziario non periodico di informazione online

Responsabile Cav. Luigi Albano

Ufficio: Ilagan (Filippine)

la nostra indipendenza sei Tu
Torna ai contenuti