Solvit Commissione Europea - Notiziario non periodico di informazione online per gli italiani all'estero.

Vai ai contenuti

Menu principale:

Solvit Commissione Europea

Normativa
In caso di violazione dei propri diritti o al fine di far fronte in un altro paese dell’Unione Europea a ostacoli causati da una pubblica amministrazione che non applica la normativa europea (ad esempio mancata accettazione della tessera sanitaria ecc..) ci si può rivolgere al SOLVIT (http://ec.europa.eu/solvit/index_it.htm).

I casi segnalati verranno trattati da due centri SOLVIT, quello del proprio paese di origine, denominato centro di appartenenza e da quello del centro del paese in cui si è verificato il problema denominato centro di competenza.

Appena il cittadino segnala il problema al SOLVIT, sarà contattato dal centro di appartenenza entro una settimana, per eventuali informazioni, dopodiché una volta verificato che il problema segnalato rientra nella competenza SOLVIT provvederà a inviarlo al centro SOLVIT di competenza.

A sua volta il centro SOLVIT competente dovrà confermare entro 1 settimana se accetta o meno il caso e cercare di trovare una soluzione al problema con l'amministrazione che lo ha causato.

L'obiettivo è risolvere il problema entro 10 settimane dall'accettazione del caso oltre a tenere costantemente aggiornato il cittadino sull'evolversi della pratica.

Molteplici sono le tematiche che i centri SOLVIT provvedono a risolvere ad esempio: discriminazioni, visti e diritti di soggiorno, assicurazione sanitaria all'estero, autoveicoli e patenti di guida, imposizione fiscale e indennità di disoccupazione, beni e servizi, diritti pensionistici, prestazioni familiari e riconoscimento delle qualifiche professionali ecc..

Non riceviamo alcun finanziamento la nostra indipendenza sei Tu
Notiziario non periodico di informazione online
Notiziario non periodico di informazione online
Torna ai contenuti | Torna al menu